Tag: germania ovest

Italia, 1990
V. Olanda, Germania, Milano

Quelli disputati in Germania Occidentale nell’estate del 1988 sono stati con ogni probabilità i migliori campionati Europei di sempre, in parte per la spettacolarità e la tensione degli incontri, ma soprattutto per il valore tecnico delle formazioni scese in campo. Tutti e quattro i posti in semifinale sono occupati da formazioni di alto livello che avrebbero potuto tranquillamente ambire al… Read more →

Italia, 1990
VI. Tedeschi a caccia di rivincite

Eliminare l’Olanda dal torneo costituisce per la nazionale tedesco-occidentale una discreta rivalsa. Ma l’autentica rivincita che muove i tedeschi è un’altra, e dopo ben due finali consecutive perse, investe per forza la questione della conquista della Coppa. Dopo la seconda di queste finali, nel ’86, il processo di rinnovamento della squadra è parso d’obbligo, oltre che possibile grazie al sempre… Read more →

Messico, 1986
V. Le dernier acte du Roi

Una delle formazioni favorite per la conquista del titolo sin dalla vigilia è la nazionale francese. Il ruolo di seria pretendente alla vittoria finale è la necessaria conseguenza sia dell’ottimo Mondiale disputato quattro anni prima, e sia della possibilità di presentarsi in Messico come campione d’Europa in carica. Il titolo continentale conquistato sui campi di casa nel 1984 rappresenta la… Read more →

Messico, 1986
VIII. Argentina – Germania Ovest atto primo

E chi giocherà la finale con l’Argentina? Ma la Germania Ovest, è ovvio. I tedeschi, protagonisti di un percorso non esaltante ma senza dubbio efficace, procedendo a fari spenti almeno sino alla semifinale con i francesi, si apprestano a disputare l’ultimo atto della Coppa del Mondo per la seconda volta consecutiva – e per la quarta in appena vent’anni. Lo… Read more →

Spagna, 1982
II. Good news from Africa

Tradizionalmente il calcio in Africa segue un canovaccio dettato della contrapposizione tra le squadre del nord, del Maghreb, e le formazioni provenienti dalla zona equatoriale o subtropicale del continente. Le prime sono interpreti di un calcio di solito più tattico, mentre le seconde esprimono un gioco atletico e offensivo – così, a grandi linee. Nel corso del Mondiale 1982, ovvero… Read more →

Spagna, 1982
VIII. Siviglia, è la vita

La strada che porta i tedeschi a una calda ed entusiasmante notte andalusa del 1982 inizia idealmente un paio di anni prima, durante gli Europei che si giocano in Italia. Per quel torneo, la Germania Ovest presenta una formazione rinnovata, piuttosto giovane, che recide in maniera definitiva il legame con la generazione d’oro degli anni Settanta. Nuovo è anche l’allenatore,… Read more →

Spagna, 1982
IX. Italia! Terzo fantastico titolo

Il Mondiale del 1982 rappresenta il definitivo trionfo del calcio così detto all’italiana, il punto del suo massimo fulgore. Il calcio all’italiana trae origine in prima battuta dal modulo di gioco prettamente difensivista sorto in Svizzera negli anni Trenta, affermatosi in Italia tra gli anni Cinquanta e Sessanta, e passato alla storia come catenaccio. Attraverso il suo impiego, la nazionale… Read more →

Argentina, 1978
IV. Conferma Olanda

Uno dei temi maggiormente dibattuti, quando si raccontano le vicende della nazionale olandese ai Mondiali d’Argentina, ha quale oggetto l’assenza di Johann Cruyff. Dopo aver contribuito a condurla sino alla fase di finale della Coppa, l’astro più splendente del calcio olandese abbandona la nazionale senza fornire alcuna spiegazione. Necessariamente le ipotesi si sono sprecate nel corso degli anni, spesso spacciate… Read more →

Germania Ovest, 1974
II. Calcio e potere

Nell’accezione più ampia possibile, attraverso gli intenti e i mezzi esemplari o abietti che la caratterizzano, la politica è una presenza costante nel mondo del calcio. La connessione si rafforza e si indebolisce in accordo con i flussi dell’impegno collettivo – senza eccedere in facili meccanicismi, ma in ultima analisi è così. Ad esempio, il rapporto è stato intenso negli… Read more →

Germania Ovest, 1974
VI. Europe endless

Quindi, da una parte ci sono gli olandesi. Dall’altra parte, invece, i padroni di casa tedeschi occidentali, in quello che risulta il girone tutto europeo. La seconda finalista del Mondiale sarà una di queste quattro nazionali: Germania Ovest; Jugoslavia; Svezia; Polonia. È un girone equilibrato, fatto di partite intense e combattute. Autentiche battaglie calcistiche. Inoltre: si affrontano solo nazionali europee… Read more →