Categoria: Messico 1986

Messico, 1986
I. Que viva futbol

Quando viene fischiato il via alla tredicesima edizione del Mondiale, in Messico si sta giocando a calcio da almeno tremila anni. Fra le civiltà precolombiane stanziate nell’area del Centro America erano infatti molto diffusi e apprezzati i giochi con la palla, in taluni casi accostabili al calcio moderno; sono innumerevoli i campi da gioco rinvenuti dagli scavi archeologici, sparsi un… Read more →

Messico, 1986
II. Danimarca, bella e spensierata

Il cinque giugno del 1985 è una bella giornata di sole a Copenaghen. Nella capitale danese si gioca una partita che vede impegnata la nazionale di casa contro la squadra sovietica, ed è valida per le qualificazioni al Mondiale dell’anno seguente. In otto precedenti fra le due formazioni l’URSS ha sempre vinto, ha infilato trenta gol nella porta avversaria, incassandone… Read more →

Messico, 1986
III. Come fu sconfitto il calcio del Duemila

È esistito nel calcio sovietico un filone decisamente fecondo per tutto ciò che concerne le tattiche di gioco, e in generale l’organizzazione e la gestione di una squadra. È un dato poco conosciuto, ma è stata una tradizione talvolta – ed è il tratto peculiare della vicenda – davvero innovativa, sorprendente e in anticipo sui tempi. Questa vena d’oro del… Read more →

Messico, 1986
IV. Socrates, Guadalajara

La nazionale brasiliana si qualifica per i Mondiali 1986 vincendo un girone che la vede contrapposta a Bolivia e Paraguay. Si impone in entrambe le trasferte e poi amministra la qualificazione con due pareggi interni. Esordisce in Messico battendo la Spagna per uno a zero. Poi incontra la nazionale algerina, ed è una nuova vittoria, con lo stesso risultato, siglato… Read more →

Messico, 1986
V. Le dernier acte du Roi

Una delle formazioni favorite per la conquista del titolo sin dalla vigilia è la nazionale francese. Il ruolo di seria pretendente alla vittoria finale è la necessaria conseguenza sia dell’ottimo Mondiale disputato quattro anni prima, e sia della possibilità di presentarsi in Messico come campione d’Europa in carica. Il titolo continentale conquistato sui campi di casa nel 1984 rappresenta la… Read more →

Messico, 1986
VI. The Warrior’s code

Al minuto cinquantuno del quarto di finale tra Argentina e Inghilterra, Diego Armando Maradona controlla la palla nella metà campo avversaria. Quindi avanza, evitando in dribbling tre giocatori, e scarica su Valdano posto al limite dell’area. Valdano è anticipato da Hodge; la palla si alza a campanile al centro dell’area, esce Shilton e accorre Maradona; saltano entrambi, e nonostante la… Read more →